Robert Capa ad Ancona Prenota ora

Dal 16 febbraio al 2 giugno 2019, Robert Capa, il più grande fotoreporter del ventesimo secolo, in mostra alla Mole Vanvitelliana di Ancona.

Dopo Steve McCurry, Henri Cartier Bresson, Sebastião Salgado, la Mole Vanvitelliana di Ancona ospita “Retrospective” di Robert Capa. 100 immagini in bianco e nero che documentano i maggiori conflitti del Novecento di cui Capa è stato testimone oculare. Scatti che ritraggono la sofferenza, la miseria, il caos e la crudeltà delle guerre.

“Se la tendenza della guerra”, osserva Whelan, biografo e studioso di Capa, “è quella di disumanizzare, la strategia di Capa fu quella di ri-personalizzare la guerra registrando singoli gesti ed espressioni del viso. Come scrisse il suo amico John Steinbeck, Capa sapeva di non poter fotografare la guerra, perché è soprattutto un’emozione. Ma è riuscito a fotografare quell’emozione conoscendola da vicino, mostrando l’orrore di un intero popolo attraverso un bambino”. “Per Robert Capa la fotografia era un fatto fisico e mentale allo stesso tempo. Una questione politica, ma anche sentimentale”.

Se siete appassionati di fotogiornalismo, non perdete questa occasione e organizzate un weekend ad Ancona.

Il nostro Hotel è nel centro della città, vicinissimo alla Mole Vanvitelliana.

Vi aspettiamo!

Quando: dal 16 febbraio al 2 Giugno 
Biglietto
:
Intero 11 €
Orari: Dal martedì alla domenica, dalle ore 10 alle 19.
Dove: Mole Vanvitelliana, Ancona centro
Info
: lamoleancona.it

Oppure